Immersa tra due parchi naturali, la natura dà spettacolo con la sua ricchezza di fauna, di boschi, prati, ruscelli e laghi alpini.

La Magnifica Comunità di Fiemme è un ente millenario, la cui storia ha radici lontane nel tempo, istituita nel 1.111 d.C., tutela e valorizza la gente di Fiemme, il suo patrimonio ambientale e culturale.

Custode di antiche leggi e tradizioni, si occupa ancora oggi della gestione oculata della proprietà collettiva sul suo territorio: montagne, pascoli e foreste, programmando il taglio del legname e l’eventuale rimboschimento e curando la viabilità forestale.

Nata attorno ad un gruppo sparuto di abitanti ha saputo mantenersi nel corso della storia e le sue tradizioni e consuetudini sono rimaste profondamente radicate, trasmesse per secoli oralmente, si sono mantenute con costanza fino ai mutamenti avvenuti nel secolo scorso. Dei 20.000 ettari di territorio oltre 11.000 sono costituiti da foreste in cui predomina il famoso abete rosso, preziosa risorsa di legname alla base di un’economia locale di commercio e artigianato.

Anche oggi l’eccezionale qualità del legno e l’alta professionalità nella lavorazione, garantiscono un prodotto unico e inimitabile e l’efficienza di un’economia forestale sostenibile è contraddistinta da un marchio internazionale di eco-compatibilità.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Mappa